Buon 8 Marzo

Auguri a Tutte le Donne: a quelle adulte ma anche a quelle che lo diventeranno presto e alle più piccole! L’8 Marzo vuole essere una giornata simbolica che è sempre bene ricordare (al di là del valore commerciale della Mimosa) in particolare come riflessione sulla posizione della Donna e della figura femminile in genere con un riferimento specifico e doveroso anche al tema delicato e spinoso dei femminicidi e della violenza contro le donne che crediamo fortemente debba essere discusso e affrontato da noi tutti e restituito ai bambini con parole adatte all’età e alla loro fase di sviluppo. Parlatene e affrontate questi temi a scuola, a casa e quando vi capita.  Devono diventare pane quotidiano per tutti, e per tutti intendiamo anche gli uominipapà inclusi. Tutti dobbiamo sentirci responsabili verso queste tematiche e se può servire allora si, sfruttiamo i simboli e le date per far parlare e far sentire la nostra voce.

 

Buon 8 Marzo!

 

Buon 8 Marzo a tutte le donne che conosciamo e che ci seguono nel tempo. Buon 8 Marzo anche a tutte le bambine e donne di domani che capiranno il senso di questa data più avanti. Per ricordare e ricordarci di pretendere rispetto ogni giorno dell’anno da tutti: uomini e donne. E inevitabilmente se pretendiamo da tutti coloro che ci circondano questo valore sarà più semplice poterlo trasmettere anche alle nuove generazioni, come un gesto naturale e immediato e non di certo come qualcosa di eccezionale. Buona giornata di riflessione a tutti.

Grazie Terres des Hommes..

Questo post è dedicato a Terres des Hommes e alla Campagna Indifesa contro ogni tipo di abuso e violenza per tutelare i diritti delle bambine di tutto il mondo.

La Fondazione, che da anni si batte per difendere i diritti dei bambini di tutto il mondo per assicurare loro un futuro dignitoso, ha organizzato ieri sera una serata speciale presso il teatro Franco Parenti di Milano con uno spettacolo sul Piccolo Principe. Alla serata hanno partecipato tanti vip, personaggi del mondo della politica e della comunicazione.
Nella prima parte, abbiamo assistito alla firma dei diritti della carta di Milano, per il rispetto delle bambine e dei bambini nella comunicazione. Un atto simbolico, carico di significati e di speranza.
Nella seconda parte invece abbiamo assistito allo spettacolo sul Piccolo Principe, recitato da Fabrizio Gifuni e Sonia Bergamasco, che ci ha ricordato “che tutti i grandi sono stati bambini” anche se poi col tempo lo dimentichiamo.

Mammechefatica ringrazia l’organizzazione per la piacevole serata.

Date un occhio ai siti di Terres des Hommes Campagna Indifesa e fateli vedere anche ai vostri bambini.

A tutte le bambine e i bambini:un buon inizio!

 

Mammechefatica augura a tutte le bambine e i bambini e

ai loro genitori un buon primo giorno di scuola /nido ricco

di emozioni, idee e amicizie nuove.

I pianti (dei bambini e delle loro mamme), le ansie da distacco

e gli altri mille pensieri li affronteremo nel post di domani.

“Sostenete quelli che cercano di farvi sentire qualcosa di diverso e considerate i loro pensieri.

Riponeteli in cassapanca, come le mele cotogne, come i vostri panni. Odoreranno intelligenza tutto l’anno”.

Aristofane, Le Vespe