e ora facciamo pace…

 

Mammechefatica invita i genitori di figli piccoli e non a prendere l’iniziativa di ‘fare pace’  dopo aver attraversato un momento di discussione con i propri figli. A maggior ragione se si tratta di figli pre o adolescenti ci sembra un atteggiamento saggio da tenere. E’ importante che anche i figli si rendano conto e abbiano l’occasione di vedere un genitore che dopo lo scontro aperto è pronto a tendere la mano. E’ un gesto forte, non significa rassegnarsi o menchemeno assecondare le richieste del figlio, piuttosto cercare di vedere lo scontro da altri punti di vista e provare insieme a trovare un compromesso qualsiasi sia il problema. I figli devono capire i limiti posti dai genitori, ma devono comunque sentirsi protetti e rassicurati, indipendentemente dal motivo di disappunto.

Quindi discutete e litigate ma con cognizione di causa….Ricordatevi che la riparazione è più importante della sincronia affettiva (E. Tronick).

2 pensieri su “e ora facciamo pace…

  1. beh, allora, senza saperlo, faccio bene 🙂
    dopo averlo sgridato e cercato di spiegargli l’errore, cerco di non tenergli mai “il muso”, ma gli dico “dai, ora facciamo la pace” e lo abbraccio.
    e poi, quando sono così piccoli, vederli tanto mortificati mica è bello! ti si stringe il cuore 🙂

    • Ciao Paola!
      E’ vero specie se son piccoli i bambini quando sono arrabbiati o spaventati ci suscitano tenerezza, anche se noi adulti dobbiamo tutti imparare ad essere coerenti..ma non è sempre facile ed immediato..anzi diciamo ‘terribilmente complicato’!!!!!
      un bacione
      a presto!

Lascia un Commento a MammeCheFatica!