Stanchezza Educativa…

 

Questo post è dedicato e pensato agli operatori del settore educativo che più che mai quest’anno hanno incassato un livello di stanchezza e pesantezza notevole. Siamo ormai alla fine di un anno educativo davvero strano e faticosissimo dal quale abbiamo imparato comunque tanto. Quando ci si sente in queste condizioni è fondamentale automonitorarsi e nel caso non temere di chiedere aiuto. Purtroppo il limite e il confine dalla forte stanchezza mentale al fatidico burnout è davvero sottile. E molte volte ci si cade dentro senza neanche accorgersene. In questi casi prendete le distanze e iniziate ad osservare il vostro comportamento al lavoro e il livello di insofferenza e nervosismo con i bambini che talvolta scatta ed emerge per un nonnulla. La consapevolezza e la maturità nel saper dire “devo saper condividere e non tenermi tutto dentro prima di esplodere” e’ un gesto significativo che fa sempre la differenza, partendo dal presupposto che può capitare a tutti, e che è bene affrontarlo in modo preventivo onde evitare di stare peggio. Il meccanismo di Supervisione quindi di un occhio esterno che ascolta,accoglie,prende in carico e non giudica è una modalità corretta per crescere e ampliare la propria professionalità. 

Vi aspettiamo con nuove proposte personalizzate e collettive.

 

I nostri servizi: cosa facciamo e dove operiamo..

MammeCheFatica propone agli Asili Nido e alle Scuole dell’ Infanzia diverse tipologie di consulenze a seconda delle esigenze della struttura:

  • Avvio e nuove aperture
  • Supervisione e riunioni di supporto e confronto con l’équipe educativa
  • Supervisioni per le Titolari/Coordinatrici delle strutture
  • Incontri formativi per i Genitori dell’ Asilo su specifici argomenti
  • Team Building per lo staff
  • Letture animate per bambini
  • Laboratorio per adulti su “Come raccontare una storia ai bambini”
  • Corso specifico rivolto alle Tate/Baby Sitter
  • Corso specifico per l’ apertura di Nidi Famiglia

Le nostre consulenze possono essere “flash”, mensili, anche telefoniche o via Skype per le strutture all’ estero.

Il nostro obbiettivo consiste nel creare e potenziare la rete di contatti tra le varie realta’ che seguiamo e continuare a portare entusiasmo nel lavoro con i bambini consapevoli del fatto che “non possiamo nutrire senza essere nutrite a nostra volta”.

Continueremo a macinare kilometri su e giu’ per l’ Italia e a vivere con la valigia pronta per nuovi incontri con tutti voi che ci restituite sempre la giusta carica e stima.

A prestissimo!