Rimedi anti caldo…

Con queste temperature, i piccoli potrebbero apparire più insofferenti e piangere più spesso anche senza motivo. Vi suggeriamo di accogliere anche gli eventuali capricci e di mantenere un atteggiamento calmo in grado di trasmettere loro comprensione e fiducia. Vi garantiamo per esperienza che se alziamo la voce e urliamo quanto loro non risolviamo il problema..anzi lo si amplifica maggiormente.

– Cercate di mantenere un ambiente fresco senza esagerare con l’aria condizionata, che non è salutare. Piuttosto consigliamo di rinfrescare i locali e la stanza della nanna prima della notte e poi spegnere il condizionatore.

– Durante il giorno fateli giocare con l’acqua (basta una bacinella e qualche giochino o bambola da lavare) oltre a rinfrescare ha un enorme potere rilassante!

– Preparate insieme a loro frullati e centrifugati o tisane al finocchio fresche (alcuni potrebbero avere una diminuizione dell’appetito o problemi di stitichezza)

– Anche se siete in città applicate sempre un po’ di crema solare prima di uscire, nel passeggino sono più esposti al sole

Buon caldo a tutti!

 

Troppo caldo!!!!!

caldoAvete ragione: fa caldissimo in città! Ovunque voi siate, proteggete i piccoli con le classiche strategie anti caldo…sappiamo bene per esperienza che i bambini sono i primi a mostrarsi insofferenti in queste giornate afose che mettono tutti a dura prova..

In primo luogo fate bere loro parecchi liquidi: oltre l’acqua anche centrifugati e frullati sono un’ottima fonte di vitamine. Se poi riuscite a farvi aiutare nella preparazione, i bambini saranno contenti di poter dare il loro contributo e gli sembrera’ ancora piu’ buono e gustoso.

Anche macedonie e yogurt vanno bene. Se a cena non avessero molta fame non allarmatevi e’ una sensazione normale l’importante e’ optare per una alternativa come una tazza di latte & cacao con dei biscotti o cereali. La “cena dei campioni” non deve diventare una abitudine ma ogni tanto e’ piu’ che lecita!

Se li vedete svogliati e insofferenti fateli giocare con l’acqua: rinfresca e rilassa! Basta un catino e qualche ciotolina per renderli felici e spensierati! L’antico gioco dei travasi piace sempre a tutti..e’ vero poi il pavimento sara’ bagnato ma loro si saranno divertiti!

Ancora poco e poi tutti al mare!

Mamma che caldo…beviamoci su..

 

Mamma che caldo, eh…?!

Dunque per non scoraggiararsi mai, neanche sotto questo sole..occorre bere tanta acqua da offrire in modo costante anche ai nostri piccoli.

Una valida alternativa all’acqua possono essere: i frullati (meglio privilegiare quelli hand-made, col frullatore o mixer e bevuti subito per preservare le vitamine) le tisane (finocchio dolce per i più piccoli) bevute fredde (a  temperatura ambiente oppure tolte dal figorifero almeno 15 min prima). Thè verde invece per le mamme e tanti centrifugati.

Come spuntino preparare già tagliata della frutta a pezzetti o della verdura cruda da proporre ai bambini anche quando siamo in giro e all’ aperto.Basta organizzarsi con dei semplici contenitori recuperati anche dalle confezioni di ricotta o di crescenza ad esempio!

Nelle merende del pomeriggio anche un bicchiere di latte naturale o con del cacao o dello sciroppo di menta vanno bene. I bambini possono partecipare aggiungendo gli ingredienti ed essere attivi nella preparazione di cannucce o bicchieri personalizzati con un disegno o un’etichetta speciale!

 

Mamme, che afa! Come affrontarla con dei bambini piccoli?

 

In questi giorni siamo alle prese con un caldo africano insopportabile e chi lo soffre di più sono i bambini, specialmente se piccoli. Vediamo qualche suggerimento per limitare il più possibile i suoi effetti:

-far bere molto al bambino (un bicchier d’acqua ogni ora) per evitare la disidratazione

-far mangiare cibi freschi e leggeri ricchi di vitamine e sali minerali

-tenere freschi i locali e arearli soltanto di notte e al mattino presto evitando repentini sbalzi di temperatura

-tenere sotto controllo la temperatura di neonati e bambini piccoli eventualmente rinfrescandoli con un bagnetto o un panno umido

-proteggere i bambini dai raggi del sole quando si esce di casa e vestirli con abiti leggeri, comodi e larghi di cotone o di lino e di colori chiari