A proposito di lettura..

Il periodo estivo è un ottimo pretesto per dedicarsi alla lettura, e anche per i piccoli può essere uno stimolo nuovo, sfogliare un libro in autonomia e poi leggerlo insieme all’adulto. Leggere e’ un rituale che si apprende da piccoli e che si trasmette nel corso della crescita attraverso l’esempio concreto. Se in casa i genitori leggono sarà piu’ facile e immediato consolidare e approfondire il bisogno della lettura anche da grandi. Bisogna creare fin da piccoli uno spazio per la lettura, basta poco: un cesto di vimini, una mensola ad altezza bambino che gli consenta facilmente di prendere il libro e rimetterlo in modo autonomo. Il momento della “lettura”  deve servire anche come fase di contenimento rilassamento in cui il piccolo parla a modo suo e interpreta ciò che vede mentre i genitori sono impegnati in altre faccende domestiche ad esempio. MammeCheFatica collaborera’ con la Libreria dei Ragazzi di Milano (un punto di riferimento storico per insegnanti, educatori e genitori) con la quale condividiamo i consigli per una buona lettura estiva a seconda delle età dei vostri bambini!

A presto per nuove sorprese!

 

 

Matera: aspettando il 2019

MammeCheFatica vi porta a Matera, uno di quei posti si dice, dove almeno una volta nella vita bisogna andare! E ora possiamo dire “si e’ vero,ne vale la pena!”. La citta’ dei Sassi si sta preparando al prossimo anno, quando sara’ Capitale della Cultura 2019. Si preannuncia un anno ricco di eventi e manifestazioni socioculturali che inevitabilmente porteranno a Matera un gran flusso di turisti italiani e stranieri soprattutto. Vi invitiamo a visitare la citta’ dei Sassi anche prima dello scoccare del nuovo anno per apprezzare i vari angoli segreti! Se siete in viaggio con i pargoli sara’ piacevole mostrare loro tutte le case di una volta, le grotte,le chiese e come vivevano nel passato. Per una pausa invece ad hoc per le loro esigenze vi consigliamo la libreria per bambini 365storie.

Come alloggio invece abbiamo scelto Le Dimore dell’Acqua: un b&b di charme nel centro di Matera proprio all’inizio della parte storica. L’accoglienza e la gentilezza di Domenico, giovane proprietario, donano un ulteriore valore aggiunto alla struttura che si trova in un antico palazzo nobile con soffitto e pavimenti di una volta, sapientemente recuperati.

Passeggiando qua e là invece, non dimenticatevi di assaggiare il peperone crusco, una buona zuppa contadina di cereali o di pane e la pasta fatta in casa, senza nulla togliere ai salumi e ai formaggi, che ci siamo portate via come ricordo! L’esperienza materana è piaciuta, il soggiorno è stato apprezzato, l’accoglienza anche!

La città dei Sassi vi aspetta con il suo fascino incantato!

 

Campus con Berlitz!

 

 

Si avvicina il pensiero verso la lunga estate 2018..cosa far fare ai bambini/ragazzi della fascia di età tra i 7 e i 14 anni? Se siete a caccia di idee stiamo collaborando attivamente ai Campus organizzati da Berlitz, presso le sedi di Fiavé in Trentino e Montalto di Castro nel Lazio. Quest’anno le settimane saranno a tema: da Harry Potter ai Flinstones, passando per i Pirati. Sarà un’occasione importante per imparare la lingua inglese e fare nuove amicizie in un’atmosfera speciale. L’obiettivo è quello di imparare e migliorare la conoscenza dell’inglese a seconda del livello di partenza. I teachers sono tutti madrelingua, pronti a trasmettere l’entusiasmo per l’inglese anche agli adolescenti più pigri!!  Ci sara’ la possibilità di fare una o due settimane, a seconda della disponibilità. Se volete informazioni o venire a trovarci nelle sedi di Milano e Roma siete i Benvenuti! Scriveteci e ci organizziamo con piacere! Per info visitate il sito www.campiestiviinglese.it

We keep in touch!

 

 

 

Alleanza genitori-insegnanti: è crisi

Ancora un nuovo episodio di violenza contro un insegnante da parte di un genitore. Ancora una volta l’alleanza genitori-insegnanti è fallita in pieno. Se un tempo ciò che diceva l’insegnante era oro colato e i genitori lo sostenevano indirettamente, ora invece se l’insegnante si permette di rimproverare l’alunno rischia anche di essere aggredito dall’alunno stesso o dai genitori. Allora qui ci chiediamo: dove è finito il senso educativo della scuola come istituzione? Perchè così tanta violenza gratuita? Che messaggio stiamo restituendo agli adolescenti di oggi? Non è forse giunto il momento di pensare ad una scuola come luogo aperto, di crescita e di confronto, evitando e riducendo al minimo l’aspetto competitivo? Occorre un coinvolgimento emotivo delle famiglie alle attivita’ scolastiche, per conquistarsi quel senso di fiducia che purtroppo ora non vi è più. Occorre un continuo dialogo anche laddove non vi è partecipazione. I genitori invece devono essere sostenuti e aiutati, nel difficile processo di crescita dei loro figli, in modo incisivo ma non giudicante. Devono essere capiti e rispettati in primis i vari ruoli. Va speso molto tempo per cercare di tornare ad un nuovo equilibrio dove le varie parti possano collaborare e condividere anziché addossarsi colpe su colpe senza poi affrontare il vero problema alla base.

Ci interessa il vostro punto di vista: da genitori,insegnanti ed educatori. 


 

In viaggio con Berlitz..

 

Dove siamo oggi? Siamo in viaggio per raggiungere il Trentino Alto Adige, insieme alla Scuola di lingue Berlitz alla ricerca della meta ideale per organizzare…i Campus Estivi 2018. I Campus saranno attivi da metà Giugno a fine Luglio (accolgono bambini e ragazzi dai 7-14 anni) ma ovviamente sarà nostra premura informarvi per tempo e spiegarvi nel dettaglio come sarà organizzata la vacanza. Avrà il sapore inglese, anche se sarà in montagna in un posto davvero bello e salutare. Non sarà una semplice vacanza però: stiamo lavorando per tempo affinché diventi un’esperienza, un qualcosa che possa lasciare delle tracce nel tempo nel cuore dei vostri bambini, giovani adulti di domani. Dal punto di vista umano prima di tutto e con l’obiettivo dell’inglese come strumento di comunicazione e socializzazione. Non vediamo l’ora! L’inverno passerà velocemente..a pianificare e preparare il tema delle varie settimane estive.

Berlitz organizzerà una serie di incontri per spiegare il soggiorno, le attività e la modalità educativa, che of course non può non avere la sua importanza! Vi sveleremo maggiori dettagli, e se volete organizzare e condividere un incontro presso la vostra scuola o sede scriveteci che vi inseriamo!

See you soon!

 

 

 

 

 

 

Papà a Milano!

Aspettiamo Tutti i Papà per un incontro sulla funzione paterna in cui affronteremo il ruolo padre nel percorso di crescita dei propri figli e vedremo insieme come sono cambiati i Papà di oggi e quanto sono importanti all’interno del nucleo familiare. Si tratta di un incontro gratuito in stretta collaborazione con Piano C (che ha condotto il sondaggio nazionale sui papà) Berlitz Milano. Giovedì 28 Settembre presso la Scuola Dada’ in Corso Italia 66, Milano ore 18.30. Vi aspettiamo dopo il lavoro per un fine giornata un po’ diverso dal solito.  Avanti Papà!

Berlitz Campus: da raccontare!

 Siamo state presso il Campus organizzato dal Centro Berlitz a Montalto di Castro, nel cuore della maremma laziale presso l’hotel   residence Key Club (struttura ben attrezzata concepita con criteri ecocompatibili) che ha ospitato per piu’ di un mese e mezzo i vari gruppi di kids and teens per un’esperienza di full immersion della lingua inglese (al mattino, con i vari insegnanti di lingua) e nel pomeriggio per compiere escursioni come quella presso il sito archeologico del parco di Vulci. Siamo state piacevolmente sorprese nel poter osservare un bel gruppo di bambini e ragazzi insieme, non è facile e immediato vedere un adolescente che si prende cura di un piccolo (7-8 anni) e lo aiuta senza difficoltà! Oppure partecipare al corso mattutino di stretching in cerchio tutti insieme!  Ci è sembrata un’esperienza intensa e ricca di stimoli senza per forza andare all’estero. Sicuramente avranno acquisito oltre ad una migliore fluency anche una maggiore autonomia. L’andare via da casa rappresenta sempre un’esperienza forte e arricchente dal punto di vista umano e relazionale.

Visto il successo estivo sono in preparazione anche i Campus invernali. Stay tuned!

 

 

 

 

Incontro per i Papa’ a Milano..

Mammechefatica invita tutti i Papa’ di Milano ad un incontro gratuito per affrontare insieme il ruolo del padre nel processo di crescita dei propri figli. Sara’ una piacevole occasione per confrontarsi e osservare la figura paterna, i cambiamenti socio-culturali avvenuti negli anni, rispetto ai nostri padri e al sistema familiare in cui siamo stati cresciuti.

L’evento si terrà presso la Scuola Green Dada’ di Corso Italia 66, Milano in partnership con Piano C e Berlitz Italia.

Vi aspettiamo il giorno 15 giugno alle ore 18.30

Gradita conferma a: info@mammechefatica.it

Avanti Papà !!!!!!!!!!!!!!!!!!

 

 

 

Pomeriggio con Frida..a Roma!

Mammechefatica vi aspetta a Roma per un evento davvero speciale!

La TheSign Gallery di Roma ha organizzato all’interno della mostra Dentro la vita di Frida Kahlo di Lucienne Bloch un “Pomeriggio con Frida” esclusivamente rivolto e pensato ai bambini per far conoscere loro la vita e le opere della grande artista messicana in chiave ludica.

Tra letture animate, giochi e indovinelli Frida metterà alla prova i suoi amici artisti..in una location davvero suggestiva e particolare..

Non possiamo svelare altro..e vi diamo appuntamento Mercoledi 31, alle 17.00

Presso la TheSign Gallery, in via Piemonte 125/a, Roma.

L’evento è gratuito, ed è pensato per i bambini dai 7 ai 9/10 anni  

occorre prenotare a: thesigngallery@yahoo.it

Vi aspettiamo!!!!!!!!

 

 

 

Se il piccolo balbetta: cosa fare

Può capitare che nella fase di crescita (in particolare tra i 24 e i 36 mesi) il bambino possa attraversare una fase in cui manifesta difficoltà nell’esprimersi e inizi a parlare ripetendo più volte le prime sillabe soprattutto ad inizio frase. Molto spesso un forte cambiamento (come, ad esempio, la nascita del fratellino o un trasferimento in una nuova città) possono portare ad un momento di insicurezza emotiva ed instabilità. La maggior parte dei casi si risolve in modo automatico nel giro di qualche settimana, altri casi invece, presi in tempo vengono affrontati con il supporto di un logopedista. Invitiamo i genitori e gli adulti che frequentano il piccolo ad aiutarlo adottando questa modalità:

– mai giudicare o correggere il bambino mentre sta parlando, specie se ripete sempre le stesse paroline o se non si capisce

– cercare di metterlo a suo agio, organizzando mentalmente frasi semplici

– sintonizzare lo sguardo e ascoltarlo attentamente, evitando di fare altro

– utilizzare il canto, le filastrocche (la rima baciata è di grande aiuto) e la lettura ad alta voce: fortificano la relazione e stimolano il piccolo in modo naturale ad apprendere nuovi suoni e vocaboli. Cantare insieme davanti allo specchio, mentre ci si lava i denti è da sempre un gioco che dà ottimi risultati.

Non scoraggiatevi mai, poiché si tratta di una fase passeggera, e cercate di non far pesare ‘la colpa’ su nessuno: i piccoli avvertono subito queste intuizioni e di conseguenza si portano dietro il peso..