Ma quando arriva Natale?!

 

“Ma quando arriva Natale..o meglio Babbo Natale?” è la tipica domanda dei bambini che sentiamo fare in questi giorni dai tanti che incontriamo negli asili. In fondo questo periodo coincide col tempo dell’attesa. Non è facile per i piccoli così impazienti accettare lo scorrere dei giorni..per alcuni non basta neanche il calendario dell’Avvento! Ma l’atmosfera natalizia è sempre affascinante per tutti, specialmente per i bambini, anche se aspettare diventa un’impresa..se consideriamo che molti hanno scritto la letterina già a metà Novembre. In ogni caso non resta che aiutarli a contare i giorni mancanti, a preparare un po’ di latte per le renne, e a sistemare la cameretta in ordine..altrimenti Babbo Natale fa più fatica a lasciare i doni se lo spazio è in disordine no?!  Per gli eterni indecisi che all’ultimo vorrebbero apportare una rapida modifica alla letterina..(qui andate di fantasia..”Bisogna vedere se gli aiutanti di Babbo Natale riescono ad avvisarlo per tempo..avendo lui tantissimi regali da portare..in ogni caso sarà sempre una bellissima sorpresa!)

Buona attesa a tutti!

 

 

Aiuto!! Malati in vacanza?

Purtroppo sappiamo che in questo periodo festivo molti bambini si stanno ammalando con febbri anche piuttosto alte e così sfuma in un attimo il loro momento di vacanza e libertà. Allo stesso modo anche per Mamma e Papà può rappresentare un problema stare chiusi in casa a non far niente, con i figli annoiati dipendenti dalla tv o dal tablet. Dunque pensiamo insieme a qualche attività stimolante che si può fare insieme ai bambini per evitare che si innervosiscano troppo..

-torta o biscotti home made! I bambini si divertono e la preparazione rientra nel vero spirito natalizio!

-collage, pitture con le mani/piedi, lavoretti con pigne, aghi di pino, muschio, sassi o materiali di riciclo

-creazione di un diario di bordo, lavori con creta e argilla, giochi imitativi (il ristorante, l’hotel, il dottore..) giochi in scatola, carte, puzzle per i più grandi

Quindi.. spegnete la tv e accendete il divertimento!

Zucchero e cannella: a Natale siamo tutti più dolci, no?..

Conosciamo l’associazione solidale senza scopo di lucro “Zucchero e cannella“, perché la fondatrice è una cara amica di MammeCheFatica. La Onlus di beneficienza dal 2014 finanzia piccoli progetti a favore di persone che si trovano in svantaggio economico (bambini siriani scappati dalla guerra, la vicina di casa che fatica a pagare le bollette, famiglie che necessitano l’acquisito di ausilii medici molto costosi, bambini africani che non possono pagarsi le rette scolastiche sono solo alcuni esempi). La mission è quella di attivare la comunità sulle problematiche altrui, con il presupposto che “insieme ci si può sentire meno soli”. Crediamo in questi progetti perché sappiamo che chi ci lavora, lo fa solo per passione e perché crede fermamente nell’importanza di dare un contributo personale e collettivo per migliorare il mondo in cui viviamo. Pensiamo che in occasione del Natale, possiamo tutti contribuire, ognuno secondo le sue possibilità, ad aiutare chi ha meno di noi. I modi per aiutare la Onlus a poter sviluppare e sostenere sempre nuovi obiettivi sono tanti (dal proporre un nuovo progetto al candidarsi come volontario): scrivete a info@zuccheroecannella.org per avere maggiori informazioni. Grazie a chi deciderà di aiutare questi piccoli, ma importantissimi progetti e grazie a Maura e ai suoi collaboratori per insegnarci il valore dell’aiuto, della dignità e del diritto di ognuno al benessere.

Buon Natale, Zucchero e Cannella!

Dicembre: un mese mooolto impegnativo!

Non ci si riesce a spiegare il motivo, ma dal 1 Dicembre c’è sempre più traffico, più ansia nell’aria e naturalmente ci sono molti più impegni: dalla cena aziendale alla recita dei bambini, dal saluto-prima -di-Natale-con-le-amiche al disperato acquisto di regali e cibi di cui ingozzarsi. Un consiglio di MammeCheFatica? Se vi organizzate per tempo e selezionate le cose veramente importanti a cui non potete/volete rinunciare, vedrete che arriverete a fine mese con una maggiore serenità. Esempi?

  • I regali vanno ridotti all’indispensabile, anche quelli per i più piccoli. Così, oltre a risparmiare tempo e denaro, insegnerete ai vostri figli anche il valore di una o due sorprese e non quello del consumismo a tutti i costi.
  • Non utilizzate la macchina- quando è possibile- per fare compere: ci stresseremo tutti un po’ meno!
  • Fatevi aiutare dai bambini in tutta l’organizzazione dei festeggiamenti: si divertiranno, si sentiranno maggiormente coinvolti e magari ci allevieranno di qualche piccola fatica!

In bocca al lupo! 😉

Aria di Natale…

regaliE’ quasi tutto pronto..i preparativi natalizi anche quest’anno stanno iniziando..e anche noi ci stiamo preparando! Rispondiamo qui di seguito alle classiche domande che ci fate in questo periodo per capire insieme che tipo di giochi privilegiare, in base all’età del vostro bambino.

MammeCheFatica propone e consiglia: giochi in legno in grado di sviluppare l’esperienza tattile, giochi di fantasia come le costruzioni e i trenini e giochi ad incastro. Per chi non avesse pensato a casa ad avere un tavolino e seggiolina in legno potrebbe essere la giusta occasione! Sembra banale, ma per un bambino diventa uno spazio in cui sperimentare momenti di gioco e di autonomia. Una cucina in legno dove imitare mamma e papà ai fornelli è sempre un gioco universale che piace sia ai maschi che alle femmine. Una bambola, un orsacchiotto, un pupazzo è sempre utile per acquistare sicurezza e proiettare le proprie paure. Un libro è fondamentale per imparare storie nuove e favorire la relazione. Il gioco del dottore, della parrucchiera, del falegname sono ottimi  come giochi imitativi. Natale può anche essere l’occasione per un lettino nuovo dove sperimentare le prime notti in autonomia e iniziare l’anno con buoni propositi. Scegliere di regalare un’esperienza di gioco ci sembra un’ottima idea per trascorrere del tempo insieme in un modo nuovo. (un pomeriggio al museo, a teatro etc). MammeCheFatica vi invita a scegliere con cura uno o due regali (non riempiamoli di doni non ne hanno bisogno!) e a dedicarsi al momento del Natale come momento speciale dello stare insieme, questo è davvero il più bel dono di cui tutti abbiamo veramente bisogno!

Iniziative Solidali..

Weleda solidaleMammeCheFatica segnala con piacere un’ iniziativa solidale in occasione del Natale. Si tratta di Weleda e Legambiente. Collaborano da anni per il Progetto Rugiada sulla strage di Chernobyl per raccogliere fondi per i 100 bambini ospiti di una struttura della Bielorussia.

Acquistando dei Cofanetti di bellezza Weleda parte del ricavato andra’ a favore di questo progetto. Ci sembra una buona idea per fare dei regali e dei pensieri solidali almeno sotto le Feste..dove in teoria dovremmo essere tutti piu’ buoni..giusto?!!!

Se siete a corto di idee questi pensieri saranno apprezzati!

Week end a Roma..

Appuntamenti a Roma per bambiniAlle Mamme e i papà di Roma MammeCheFatica propone queste belle iniziative :

-sabato 19 Dicembre Swap Party “Ricicla il tuo stile” un pomeriggio all’ insegna della moda e del riciclo, i partecipanti potranno scambiare abiti e accessori vari.

L’ evento e’ organizzato in collaborazione con Claudia Mari,fashion blogger e si terra’ presso lo spazio Coworking Cowo 360 gestito da Marta e Flavia in via Vacuna 96 un posto in cui poter lavorare tutti insieme e affittare diverse postazioni. (Una visita merita sempre!)

-domenica 20 Dicembre torna l’ appuntamento con Garage Sale kids in collaborazione con la Citta’ dell’ Altra Economia e il Car Boot Market presso Testaccio in Largo Dino Frisullo. Una Buona occasione per trovare abiti per bambini e scovare qualche chicca a prezzi sostenibili!!!!

Ingr gratuito dalle 10 in poi.

Ci piace l’ idea del riciclo intelligente pensato per i piccoli ma anche per i grandi. Un’ altra occasione per incontrarsi,socializzare e condividere!

Vi aspettiamo!

Aspettando il Natale…

babbo natale

Non e’ forse il periodo piu’ atteso dell’ anno per i piccoli che stanno aspettando con ansia Babbo Natale..?!

Ce li immaginiamo tutti i bambini pronti a gustarsi le sorprese di questo Natale. Pero’ ci piace anche immaginare che siano i bambini a fare dei regalini handmade: dei disegni,dei collage, dei pensierini confezionati e impacchettati e rivolti a tutte le mamme,i papa’,i nonni..per imparare non solo a ricevere ma anche a dare. Ci sembra doveroso e fortemente educativo spiegare ai piccoli che il Natale e’ anche questo! Il piacere di stare insieme, in casa festeggiare e condividere dei momenti piacevoli.

MammeCheFatica vi da’ appuntamento intanto:

  • a Milano: Sabato 12 dicembre ore 16.30 per celebrare lo scrittore R.Dahl e incontrare Willy Wonka e la sua Fabbrica di Cioccolato! In partnership con Scuola Dada’ & Coop Lombardia. (Ingr. 15e a bambino 8e per i fratelli)  info: nido.dada@libero.it
  • a Roma: aspettiamo Babbo Natale con i piccoli tra canzoni e letture animate presso The Little Reader, via Conte Verde 66b ingr 5e a bambino prenotazioni: info@thelittlereader.it  oppure 06- 87784678
  • Non mancate!!!!!!!!

Che regali faccio a Natale?!

lettera a Babbo Natale“Che tipo di regali potrei fare per Natale?!” …scatta la domanda fatidica…

MammeCheFatica invita voi genitori a pensare a dei regali che possano piacere ai vostri bambini (cosa c’e’ di piu’ bello che vedere un bambino che scarta il suo pacco di Natale?!) ma che abbiano sempre un senso educativo. Cogliamo l’ occasione per regalare un’ esperienza, una gita, una possibile avventura oppure un gioco che a seconda dell’ eta’ possa contribuire a stimolare la creativita’ e la fantasia del bambino. L’ ideale dal nostro punto di vista psicopedagogico?! Un gioco e un libro da abbinare per i piu’ piccoli e un’ esperienza da compiere ( un corso,uno spettacolo,un laboratorio di teatro o di cucina da fare insieme a degli amici) e dei libri. I regali sono un simbolo. Sono importanti ma non sono tutto.

Cio’ che conta veramente e quel che ci sta dietro…quindi investiamo piuttosto sul tempo da trascorrere insieme a loro..parleremo di tutto questo Venerdì Mattina alle ore 11.00 su Radio Cusano Campus (Roma) all’interno della trasmissione “Genitori si diventa“.

Restate sintonizzati!

Aspettando la Magia del Natale..

NataleForza Bimbi manca davvero pochissimo..starerete fremendo eh?!

Vi immaginiamo passare vicino all’albero di Natale e controllare di tanto in tanto se sono arrivati i regali..ma Babbo Natale e i suoi Folletti Aiutanti stanno per arrivare, sono ancora in viaggio. Se per caso sentite dei rumori fate attenzione però..le renne hanno bisogno di silenzio, altrimenti si spaventano!

Nel frattempo fate i bravi, pochi capricci please e siate collaborativi che i Grandi sotto le feste hanno tante cose da sbrigare, gli ultimi regali da fare, il pranzo di Natale..poi capirete anche voi!

MammeCheFatica augura a tutti voi un Buon Natale in compagnia!