100 attività Montessori

 

Oggi vi parliamo di un libro che consigliamo ai genitori di bambini 0-36 mesi che ci seguono e alle educatrici dei vari asili.

Ci piace perché: vuole dimostrare quante attività si possono inventare nonostante l’età dei piccoli. Si tratta di attività e spunti quotidiani di tipo montessoriano che non prevedono l’acquisto di materiali specifici, ma facilmente reperibili in casa. (Nella foto vi è l’esempio classico dei Travasi: se fatti con un vassoio e dei barattoli o tazzine dello stesso materiale e misura assumono un senso più specifico e strutturato.

Di cosa tratta: sfogliando il libro, troverete per ogni pagina un’idea originale da sviluppare insieme al vostro bambino. Da sempre convinte che abituare il bambino a giocare in modo strutturato seguendo un metodo appunto sia molto importante per trasmettere un senso all’attività conferendo ad essa un inizio (con la preparazione del materiale), una fase centrale (incentrata sulla scoperta dell’attività stessa) e una fase finale (caratterizzata dal riordino e dalla rielaborazione del gioco svolto).

Nella stessa collana troverete anche altre opzioni dedicate ai bebè e ai bambini più grandi. La Casa Editrice si chiama Ippocampo. Puo’ anche essere un’idea regalo originale per dei neo genitori!

I bambini e la neve

E’ arrivato finalmente il freddo. In alcune città sta addirittura nevicando e i più piccoli sono i più contenti. Perché i bambini adorano così tanto la neve? Senz’altro anche per gli adulti è affascinante veder cadere i fiocchi bianchi, sentire il silenzio magico che si crea intorno, ma per i bambini è ancora qualcosa di più speciale. I più piccini apprezzano la neve per poter fare gli stessi giochi che si fanno con la sabbia d’estate, poter creare i pupazzi di neve, ma anche perché è fredda, candida  e rimanda al Natale, alle feste e ai regali. Per i più grandi, una battaglia di neve, uno slittino (anche molto economico come può essere un sacchetto della pattumiera) rappresentano un divertimento fantastico! Ma anche una gara di sculture di neve e ghiaccio può essere un’idea originale e creativa per passare questo ultimi giorni di vacanze.. voi che ne dite?

Aiuto!! Malati in vacanza?

Purtroppo sappiamo che in questo periodo festivo molti bambini si stanno ammalando con febbri anche piuttosto alte e così sfuma in un attimo il loro momento di vacanza e libertà. Allo stesso modo anche per Mamma e Papà può rappresentare un problema stare chiusi in casa a non far niente, con i figli annoiati dipendenti dalla tv o dal tablet. Dunque pensiamo insieme a qualche attività stimolante che si può fare insieme ai bambini per evitare che si innervosiscano troppo..

-torta o biscotti home made! I bambini si divertono e la preparazione rientra nel vero spirito natalizio!

-collage, pitture con le mani/piedi, lavoretti con pigne, aghi di pino, muschio, sassi o materiali di riciclo

-creazione di un diario di bordo, lavori con creta e argilla, giochi imitativi (il ristorante, l’hotel, il dottore..) giochi in scatola, carte, puzzle per i più grandi

Quindi.. spegnete la tv e accendete il divertimento!

English with Berlitz!

mammechefaticabannerSe volete sperimentare un corso di inglese per i vostri bambini e ragazzi vi suggeriamo di rivolgervi ai centri d’inglese Metodo Berlitz: una certezza dal 1878.

Il Metodo Berlitz è adatto ai bambini a partire dai tre anni in poi e propone un inglese non competitivo e giocoso, in grado di motivare e unire il gruppo studio attraverso dei giochi pensati ad hoc da insegnanti madrelingua preparati. Vi invitiamo ad individuare la sede più vicina e funzionale per iniziare ad entrare in sintonia e provare le lezioni! A Roma conosciamo e frequentiamo la sede in via Tuscolana 713 (metro Numidio Quadrato). Per maggiori informazioni e dettagli potete cliccare il banner qui accanto e prenotare la vostra lezione di prova! Le promozioni scadono il 15 Ottobre!

Vi aspettiamo!!!!!!!!!! anzi See you soon!!!!!

 

In estate poca Tv ok?!…

Mammechefatica esorta i genitori a limitare il più possibile l’utilizzo della Tv almeno in estate! Favoriamo al massimo la possibilità di giocare all’ aria aperta (caldo permettendo). La scuola e l’asilo sono finiti, ma non per questo si deve restare in casa davanti alla tv. Anche la città offre diversi stimoli e se invece preferite stare in casa per il caldo eccessivo organizzate un po’di compagnia: un “merendik” con dei compagni di Asilo o di scuola è una valida alternativa! Basta veramente poco per trasformare un pomeriggio noioso in un tempo divertente.

A seconda dell’ età dei vostri bambini potete scegliere un tema e coinvolgerli in varie attività: creare dei costumi o dei travestimenti, mettere in scena un piccolo pezzo teatrale, inventare l’ organizzazione della tavola, o crearsi semplicemente un rifugio per giocare a “fare finta di”. L’ aspetto importante è l’atmosfera di gioco che si viene a creare. Tutto ciò la televisione (seppure utile in tante circostanze) non è in grado di dare! No?!?

 

 

Come organizzare lo spazio a prova di Montessori?!

cameretta MontessoriMammechefatica prova a ragionare con voi sull’organizzazione dello spazio della casa e nello specifico di una eventuale cameretta. Cosa ci consiglierebbe la Montessori?! Sicuramente ci direbbe di:

– organizzare il materiale di gioco su delle mensole ad altezza bambino

– mettere a disposizione un tappeto che ha lo scopo di ‘ contenere’ e delimitare lo spazio- gioco. Utilissimo per i piccoli, che devono imparare a concentrarsi su un gioco alla volta.

– preferire il materiale di legno alla plastica

– regalare giochi come costruzioni, incastri, puzzle che possono contribuire a stimolare la creativita’

– saper riutilizzare materiali di recupero come tappi e ciotoline per travasare, nastri e fettucce colorate per provare a infilare.

– immancabili dei libretti da sfogliare e leggere con i Grandi

Provate a riordinare le vostre camerette che sono spesso stra colme di giochi…e vedrete che il vostro bambino col tempo imparerà ad organizzarsi con più facilita’ e diventerà piu’ autonomo. Per promuovere uno sviluppo psico-affettivo adeguato il piccolo deve vivere un ambiente che ‘corrisponda ai suoi bisogni e alle sue attività’. Grande importanza è data dagli oggetti che ‘trasformano in istruzione tutti gli atti della vita pratica’ scriveva la Montessori. E aveva ragione!!!!!!

Scuola Dadá: appuntamenti e novitá!

banner_dadaEra un pò di tempo che non parlavamo della Scuola Dadá…detto, fatto ecco qui le novita’ che ci propone in autunno!

  • Festa di Halloween: vi aspettiamo il 31 Ottobre dalle 16 alle 18 per creare il nostro costume mostruoso e poi sfiliamo!!!! Ci deliziera’ un ricco buffet. Costo: 15 euro e 7euro per i fratelli (include l’ animazione,i materiali e il buffet!)
  • Laboratorio di pittura 14 Novembre dalle 16 alle 18 con ricco buffet per i piccoli pittori! 15 euro e 7 euro per i fratelli (include materiali,animazione e il buffet)
  • Recita Natalizia dal titolo “Piccolo Blu Piccolo Giallo” presso la parrocchia di San Lorenzo, Milano vi terremo aggiornati sulla data del grande spettacolo..intanto gli attori inizieranno a interpretare la storia!!
  • Infine se volete organizzare una festa di compleanno, un party a tema a casa vostra o una lettura animata, chiedete informazioni ad Anna, la titolare e fondatrice della Scuola Dada’.

Per prenotazioni: 02-3667091314

Info: nido.dada@libero.it

Cambiare e organizzare la cameretta…

camerettaCome fare ad organizzare la cameretta e renderla piu’ funzionale anche se lo spazio a disposizione e’ poco o quasi inesistente?

Non temete, l’importante e’ riuscire a trovare un’ idea originale e sistemare i giochi in modo ordinato e adeguato per i vostri piccoli.

Talvolta ci rendiamo conto che avete tantissimi (troppi?!) giochi che non guardano neanche piu’. Il consiglio che vi diamo e’ quello di fare una selezione accurata dei giochi e materiali che utilizzate. Rinnovare o introdurre delle novita’ anche nel gioco e’ fondamentale. Anche se nelle case vi e’ sempre una mancanza di spazio ci sono due tre oggetti dal nostro punto psico-pedagogico sempre validi e importanti se pensiamo ad un bambino tra i 24  e 36 mesi.

  1. I  must have di Mammechefatica sono: tavolino e seggiolina (attenzione agli sgabellini, molto carini ma pericolosi!)
  2. Tappeto (quadrato anche piccolo) come piccola zona gioco per costruzioni-duplo- Cestino dei Tesori etc..
  3. Ceste o contenitori per i giochi ad altezza bambino
  4. Una piccola cucinetta o pentolini per preparare la pappa come fanno i grandi!
  5. Dei libretti rigidi così possono sfogliare le pagine in autonomia e dei libri Speciali da leggere in compagnia di mamma o papà.
  6. A noi piace lo stile essenziale, meglio se con un tocco di Design! Se i giochi fossero in legno sarebbe il top!!!!!!

Festa di Compleanno? Idee?! Leggete qui..

MammeCheFatica decide di rispondere con un post a tutte le mail che ci sono arrivate dal titolo: suggerimenti e idee per le feste!!!

Oggi e’ arrivato finalmente il momento di rispondere a tutti gli interessati… Per organizzare una buona festina o semplicemente una merenda speciale con un po’ di amici possiamo:

– Preparare gli inviti coinvolgendo il nostro bambino

-Recuperare addobbi a tema o creare ghirlande e festoni handmade

– Pensare a dei giochi semplici in grado di coinvolgere tutti i bambini dando un ruolo e un compito preciso ai bambini che non si sentono di partecipare in quel momento.

– Creare una buona atmosfera che sappia valorizzare la/il festeggiata/o senza escludere gli altri invitati

– Saper alternare dei giochi musicali e di movimento a dei giochi statici o una lettura animata

– Creare insieme un piccolo lavoretto o una caccia al tesoro

– Scartare alla fine i regali (altrimenti i piccoli si concentrano sui regali e non sull’attività) e ringraziare gli invitati con un piccolo pensiero: dei semini da piantare, delle bolle di sapone, un libretto…

-Preparare o pensare a dei dolci sani e gustosi che possono piacere ai bambini!

Poche cose ma buone e presentate con cura!

Noi prendiamo sempre tutto o quasi da Tiger!  Guardate se c’è anche nella vostra città’!

SAMSUNG

 

Giorni di vacanza e pigrizia!!!

download (16)Tanti Auguri a tutti, grandi e piccoli al completo!

Son giorni di festa, ma anche di pigrizia….dove (noi comprese) abbiamo voglia di goderci il caldo della casa, i ricordi, il Natale..cosi’ anche scrivere diventa difficile e ancor più’ complicato e’ dispensare consigli!!! Se siete anche voi pervasi dalla pigrizia, approfittatene per sistemare le camerette piene di giochi e fare un po’ di ordine facendovi aiutare dai vostri bambini! Talvolta e’ bello ritrovare vecchi giochi e rigiocarci insieme no?!

Ma anche un bel libro da sfogliare e perche’ no uno nuovo tutto da inventare! Basta preparare dei fogli della dimensione che preferite, piegarli a meta’ e pinzare o fissare i bordi. Dare al bambino un libretto tutto bianco da colorare e scrivere o incollare qualche figura può’ diventare un bel gioco e una sana attività’ di creatività’ adatta per tutte le eta’, anche per i più’ piccoli cosi’ da posticipare l’ accensione della maledetta TV!

Buone giornate di festa!